Associazione Istruzione Unita Scuola Sindacato Autonomo

Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Tel/fax+390239810868

venerdì 26 febbraio 2016

Elezioni amministrative Roma, Virginia Raggi candidata M5S: vince le Comunarie battendo Marcello De Vito

La 37enne consigliera comunale, con 1.764 voti, ottiene l'investitura ufficiale da parte del Movimento: "Prendiamoci la nostra rivincita". Di Maio: "Restituiamo Roma ai romani"
“Vogliamo fare in modo che i romani tornino ad innamorarsi della loro città. Questo è il nostro momento, il momento di noi cittadini, possiamo prenderci la nostra rivincita”. Con queste parole Virginia Raggi commenta la sua candidatura a sindaco diRoma del Movimento 5 Stelle. Avvocatessa di 37 anni, ex consigliere comunale, Raggi ha vinto le Comunarie online tra gli attivisti romani, battendo Marcello De Vito, già candidato sindaco nel 2013 e considerato tra i favoriti. Oltre a Raggi – consigliera comunale uscente – e De Vito gli altri nomi che erano passati al secondo turno erano Annalisa Bernabei, Paolo Ferrara, Enrico Stefano e Teresa Zotta. Il primo a riconoscere la propria sconfitta e ad assicurare il sostegno a Raggi, è stato proprio il più accreditato dei suoi sfidanti, Marcello De Vito, su twitter: “Grazie a tutti Voi 1.347 ed a tutti quelli che hanno partecipato alla votazione. Congratulazioni a Virginia Raggi, candidato Sindaco per Roma. Ora andiamo avanti tutti quanti convinti per la conquista di Roma!”. Su facebook è intervenuto anche il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio: “Che bella notizia! Virginia Raggi è la candidata sindaco di Roma per il MoVimento 5 Stelle. Adesso restituiamo Roma ai romani con Virginia sindaco della capitale”.
Così sul blog di Beppe Grillo sono stati annunciati i risultati:
“Hanno partecipato alla votazione 3.862 iscritti certificati che hanno espresso le seguenti preferenze:
Raggi Virginia: 45,5%, pari a 1.764 votiDe Vito Marcello: 35%, pari a 1.347 voti
Stefano Enrico 9,5%, pari a 369 voti
Ferrara Paolo 6%, pari a 233 voti
Zotta Teresa Maria 4%, pari a 149 voti
La candidato sindaco per il MoVimento 5 Stelle a Roma è Virginia Raggi”.

sabato 11 ottobre 2014

Truffa all'Inps, due maestre incassano contributi di 522 colleghi: 677 mila euro

Due maestre elementari, dipendenti del ministero della Pubblica istruzione ed anche presidente e segretario del comitato provinciale dell'Enam, ente di assistenza dei maestri elementari, avrebbero nel corso degli anni confezionato falsi documenti intestati a 522 colleghi, facendo confluire 677.322 euro sui propri conti correnti bancari. La Procura di Velletri stamani ha fatto eseguire alla polizia giudiziaria un sequestro preventivo del denaro delle due maestre indagate, accusate di essere responsabili, in concorso tra loro, di falso in certificazione, truffa aggravata e continuata ai danni dell'Inps.

La truffa è stata scoperta perchè sui conti bancari sono stati trovati gli accrediti e le causali dei versamenti fatti dall'Enam prima e dall'Inps poi. 
Analizzando i movimenti bancari delle indagate si è scoperto che le stesse avevano effettuato, diversi acquisti di titoli e prelevamenti in contanti incompatibili con i redditi di una maestra elementare. In sede di esecuzione sono stati acquisiti beni immobili e somme di denaro depositate in banca. Sono in corso le indagini allo scopo di verificare ulteriori operazioni fraudolente, eventualmente poste in essere dalle indagate o da loro possibili complici. Le indagini sono state condotte dal commissariato Tor Carbone di Roma e dalla Guardia di Finanza di Frascati

lunedì 7 luglio 2014

INVITO GRUPPO BATTITORI LIBERI

Aderisci al Gruppo Battitori Liberi Uniti
https://www.facebook.com/groups/470643416371678/
foto di Dino Donofrio.

martedì 25 giugno 2013

Ufficio Regionale per il Lazio.NEWS

Red. Leonardo Donofrio info 3466872531 02-39810868
News
Immagine anteprima 21/06/2013 - prot. n. 16464 del 21 giugno 2013 DDG 82/2012 – ammessi orale AD 7
classi di concorso A036 e A037
Ufficio V
 
Immagine anteprima 18/06/2013 - prot. n. 16037 del 18.06.2013 Celebrazioni per il Bicentenario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri
Concorso rivolto agli studenti degli ultimi due anni dei licei artistici e degli istituti d’arte statali e paritari.
Ufficio II
 
Immagine anteprima 18/06/2013 - Le culture dinanzi a Dio - X Simposio internazionale dei docenti universitari
Giovedì 20 giugno 2013 – ore 16.15 CERIMONIA INAUGURALE - Sala della Protomoteca Piazza del Campidoglio

 
Immagine anteprima 17/06/2013 - O. M. Esami di Stato
Confronto sintesi 41/2012 - 13/2013
Ufficio VI
 
Immagine anteprima 14/06/2013 - prot. n. 15597 CCNL Area V Dirigenza scolastica - Operazioni di affidamento degli incarichi dirigenziali
Decorrenza 01/09/2013. Sedi sottodimensionate
Ufficio VIII
 
Immagine anteprima 13/06/2013 - prot. n. 15479 del 12/06/2013 DDG 82/2012 – elenco ammessi prove orali A047
Ufficio II
PER SAPERNE DI PIU', CLICCA QUI
 
 
 



domenica 29 gennaio 2012

Lavoro: donne discriminate su retribuzioni, servono misure di pari opportunità professionali

CNEL: combattere stereotipi e favorire politiche di conciliazione lavoro/famiglia

A parità di qualifica e impiego, la differenza di retribuzione tra uomini e donne in Italia si attesta tra il 10 e il 18% ed è dovuta interamente a fenomeni di discriminazione.
Il dato è contenuto in una ricerca presentata stamani al convegno della II Commissione Politiche del Lavoro e Sistemi Produttivi del Cnel, curata da Emiliano Rustichelli (Isfol), che esamina il caso italiano e propone policy per una effettiva parità di opportunità nel mercato del lavoro. Dalla ricerca, condotta su 10mila lavoratori e lavoratrici italiane, emerge che il differenziale retributivo di genere misurato sul salario orario dei soli lavoratori dipendenti è pari in media a 7,2 punti percentuali. Il gap retributivo per le lavoratrici dipendenti risulta particolarmente elevato in alcuni ambiti: tra le donne meno scolarizzate raggiunge quasi il 20% e si mantiene oltre il 15% per chi possiede la licenza media. Ne soffrono sia le giovanissime (8,3% di penalizzazione rispetto ai coetanei) che le lavoratrici adulte (12,1%), mentre è più contenuto nella fascia di età compresa tra 30 e 39 anni (3,2%). La forbice retributiva di genere appare meno pronunciata nel Sud mentre, in termini di caratteristiche dell'occupazione, si rileva una marcata differenza di genere nelle retribuzioni medie orarie degli operai specializzati (20,6%), degli impiegati (15,6%), dei legislatori, dirigenti ed imprenditori (13,4%). Particolarmente elevata è anche la penalizzazione delle donne impiegate in professioni non qualificate rispetto ai loro omologhi di sesso maschile (17,5%). In termini settoriali, si registra una forte differenza nelle retribuzioni medie orarie di uomini e donne impiegati nei servizi finanziari e quelli alle imprese (rispettivamente 22,4% e 26,1%), nell'Istruzione e nella Sanità (21,6%), nella manifattura (18,4%). Per il CNEL non è più possibile sprecare una forza lavoro qualificata e potenzialmente molto produttiva come quella femminile. I fattori che generano il gender pay gap sono diversi e spesso intercorrelati: fattori culturali e stereotipi di genere favoriscono la segregazione orizzontale e verticale e divaricano il gap di partecipazione al mercato del lavoro tra uomini e donne, la mancanza di politiche di conciliazione costringe le donne a uscire dal mercato del lavoro, ne impedisce la continuità lavorativa e limita le loro opportunità di carriera. Discriminazioni inaccettabili alla luce del fatto che le donne possiedono requisiti di formazione e di esperienza analoghi se non superiori a quelli degli uomini.Cnel – ottobre 2011


domenica 25 settembre 2011

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio – Concorso per il reclutamento dei dirigenti scolastici di cui al DDG del 13 luglio 2011







CANDIDATI AMMESSI ALLA PROVA SCRITTA 765


Sede prova preselettiva ed elenco candidati
Ecco
la comunicazione del MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA -UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO- DIREZIONE GENERALE - UFFICIO VIII -Via Pianciani, 32 - 00185-ROMA
Tel/Fax 06-77392599- 06-77392205
Prot. 24771 -AOODRLA Reg. Ufficiale -Roma, 22/09/2011
Agli interessati
Al MIUR – D.G. per il Personale
Scolastico – Ufficio II
Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche
del Lazio
Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici
Territoriali del Lazio
Alle Direzioni Generali degli Uffici
Scolastici Regionali
Alle OO.SS. dell’Area V della Dirigenza
All’Albo
Al Sito
OGGETTO: Concorso, per esami e titoli, per il reclutamento di dirigenti scolastici per la scuola
primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e per gli istituti
educativi. (D.D.G. – MIUR 13.07.2011 – G.U. 4ª Serie Speciale Concorsi n. 56, del
15.07.2011 ).
Elenco sedi prova preselettiva e ripartizione candidati.
Ai sensi dell’art. 8 del D.D.G. 13/07/2011, si riporta di seguito l’elenco delle Istituzioni
scolastiche individuate quali sedi di svolgimento della prova preselettiva del concorso in oggetto:
1) Istituto di Istruzione Superiore "F. Caffè" – via Fonteiana, 111 – 00152 ROMA
2) ITCG "L. di Savoia Duca degli Abruzzi" – Via Palestro, 38 – 00185 ROMA
3) Istituto Magistrale. "M. Di Savoia" – via Cerveteri, 55/57 – 00183 ROMA
4) IPSCT "T. Confalonieri" – Via B. M. De Mattias, 5 – 00183 ROMA
5) Istituto di Istruzione Superiore "Leopoldo Pirelli" - via Rocca di Papa, 113 – 00179
ROMA
6) Liceo Scientifico "A. Righi" – via Campania, 63 – 00187 ROMA
7) Liceo Classico "T. Tasso" - via Sicilia, 168 – 00187 ROMA
8) Liceo Classico "G. Cesare" - corso Trieste, 48 – 00198 ROMA
9) Istituto di Istruzione Superiore “via Salvini” – via Salvini, 20 - 00197 ROMA
10) ITIS "G. Galilei" - via Conte Verde, 51 – 00185 ROMA
11) Liceo Scientifico "I. Newton" – viale Manzoni, 47 – 00185 ROMA
12) Liceo Classico "P. Albertelli" - via D. Manin, 72 – 00185 ROMA
In allegato viene indicata la ripartizione dei candidati per ciascuna sede.
Come già comunicato con avviso del 14/09/2011 pubblicato sul sito internet del MIUR, la
prova preselettiva si svolgerà in data 12 ottobre 2011 alle ore 8:00.
I candidati, ai sensi dell’art. 8, commi 6 e 11 del bando, sono tenuti a presentarsi presso la
sede assegnata muniti di un valido documento di riconoscimento. La mancata presentazione nel
giorno, ora e sede stabiliti, comunque giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal concorso.
Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame
carta da scrivere, appunti manoscritti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, né possono comunicare tra loro.
In caso di violazione di tali disposizioni è prevista l’immediata esclusione dal concorso.
E’ consentita esclusivamente l’introduzione, in sede d’esame, di una penna ad inchiostro
nero.
I candidati, all’atto della compilazione della scheda anagrafica, consegnata loro il giorno
dello svolgimento della prova, dovranno indicare a pena di esclusione la lingua straniera prescelta.
Ai sensi dell’art. 8, comma 5, del Bando la pubblicazione del presente avviso sul sito
Internet di questo Ufficio Scolastico Regionale ha valore di notifica a tutti gli effetti.
f.to IL DIRETTORE GENERALE
Maria Maddalena Novelli

Leggi Sedi prova preselettiva e ripartizione dei candidati